BLOG

La vita del traduttore e interprete raccontata da CIT

Le criticità dell’interpretazione e come affrontarle con la collaborazione tra cliente e interprete

L’interpretazione, che sia per una trattativa commerciale o per una conferenza, nasconde sempre molte difficoltà. In questo articolo vorrei analizzare in modo schematico le criticità dell’interpretazione, spiegando da cosa derivano, come si possono affrontare e soprattutto come il cliente può collaborare con l’interprete per aggirare queste problematiche e organizzare un evento di successo.

leggi tutto

Interpreti e simultanea: cosa succede al cervello mentre si è in cabina?

Una delle domande più frequenti che mi vengono poste dopo aver tradotto in simultanea è “ma come fate voi interpreti a tradurre subito all’istante? È una cosa difficilissima!”. L’ultima volta che mi sono trovato a rispondere a questa domanda, ne ho approfittato per parlare brevemente di cosa, secondo alcune ricerche, succede al cervello degli interpreti simultaneisti.

leggi tutto

Interpretazione all’università Vs. la vita reale: anche i migliori sbagliano

Per tutti i giovani che come me hanno deciso di dedicarsi alla professione di interprete, arriva prima o poi il fatidico momento in cui, terminati faticosamente gli studi, si viene ingaggiati per il primo incarico, ed ecco che spesso si presenta un fenomeno tanto fastidioso quanto comune. Si tratta di una sorta di “shock” iniziale, dato dall’enorme differenza tra i discorsi con cui ci facevano esercitare tra le aule universitarie e gli incarichi della vita professionale. In questa fase, a ogni giovane professionista sorge spontanea una domanda: perché all’università vengono proposte situazioni così diverse da quelle che si dovranno affrontare sul lavoro?

leggi tutto

I superpoteri della simultanea

Tutti noi abbiamo sognato di avere dei superpoteri! Ora, non stupitevi e non prendetemi per matta se vi dico che i superpoteri esistono. Non parlo dei superpoteri di Wonder Woman o di Superman ovviamente, ma di donne e uomini, apparentemente normali, che si trasformano solo dopo aver affrontato la loro prima simultanea. Sì, parlo proprio degli interpreti.

leggi tutto

Annunci di lavoro: hostess, traduttore o interprete?

Poco tempo fa, mi sono imbattuta in questo annuncio di lavoro: “cercasi traduttrice per fiera, altezza minima 170cm” Stavano cercando una hostess? Una ragazza immagine? Un’interprete? Una traduttrice? E poi, perché rigorosamente donna? Ho deciso quindi di scrivere questo articolo per fare un po’ più di chiarezza sulle differenze tra queste figure.

leggi tutto

L’interprete, questa professione sconosciuta

Dopotutto, parliamoci chiaramente: chi è che sa davvero cosa fa un interprete? Già che ci siamo, vi rivelo una terza verità: io ci ho messo quasi sei anni di studi a capirlo. L’interprete è un vero e proprio enigma: pochi sanno cosa fa nel concreto, quasi nessuno conosce le diverse tecniche della professione e quasi tutti ignorano in cosa consiste la preparazione a una giornata di lavoro, allenamenti propedeutici inclusi.

leggi tutto

Mi serve un interprete: e ora che faccio?

Vi è mai capitato di dover organizzare un convegno, una riunione, una conferenza, una visita in azienda etc. per rendervi conto a un certo punto che vi serve un interprete? Appena cominciate a documentarvi però, vi scontrate con una vera e propria barriera fatta di concetti strani e nomi astrusi che vi vengono sciorinati da noi esperti del settore. Non preoccupatevi, questo articolo può essere una facile guida senza pretese per comprendere questo strano e articolato mondo dell’interpretazione.

leggi tutto